1547043959886.jpeg

Le ultime verdure estive, una pasta fatta a mano in poco tempo, e quando il piatto è arrivato a tavola ho visto brillare gli occhi di tutti i commensali.

La pasta mette allegria, sempre! Condita con tante buone verdure estive - le ultime - è cosa molto buona e sana. cosa fondamentale, la cottura delle verdure stesse, che, tagliate in piccoli cubi, devono risultare ben sode,” al dente”. Per fare ciò, è bene usare due accorgimenti: padella larga e molto calda, sale a fine cottura.

Per la pasta, io forse non faccio testo, mi diverto a prepararla a mano, ma chi non vuole o non sa farla può sostituirla con dei cavatelli integrali o con altra pasta corta.  

Happy cooking!

Ingredienti

Per la pasta:

250 g di farina di farro

150 g di semola di grano duro

100 g di farina 00

1 peperone rosso

1 zucchina

1 melanzana viola piccola

150 g di pomodorini datterino

2 spicchi d’aglio (possibilmente rosso)

Basilico fresco

Olio extra vergine d'oliva

Sale

(pecorino poco stagionato)

 

Procedimento

 

Setacciare le farina su una spianatoia di legno. Disporle a fontana e impastarle con due bicchieri circa di acqua tiepida. Impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo, non appiccicoso.

Dvidere l’impasto in 4-5 pezzi. Allungare ogni pezzo come per gli gnocchi, tagliarne dei segmenti di 1 cm ed incavarli premendo con un dito (c’è chi lo fa con il pollice chi invece preferisce farlo con l’indice e medio insieme).

Per la salsa: scaldare 5-6 cucchiai di olio extra vergine d'oliva con gli spicchi d’aglio schiacciati. Aggiungere le verdure tagliate a dadolata, fare cuocere a fiamma alta girando spesso. Poco prima di spegnere il fuoco aggiungere i pomodorini, rigirare. Unire qualche foglia di basilico spezzettato e servire eventualmente con del pecorino grattugiato.

Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!