Muffins di ricotta con pesche

Ho un debole per i muffins: sono super-veloci, niente albumi da montare a neve, si può usare tranquillamente un robot da cucina. In più, ci si può sbizzarrire a cambiare gusto!

Essendo io una mattiniera, riesco a portarli in tavola caldi e fumanti anche per la prima colazione: appena arrivo in cucina, accendo il forno, se la ricetta prevede il burro (in questo caso no) lo faccio intiepidire nel microonde. Preparo l'impasto, e poi via, in forno. Una ventina di minuti, e i muffins sono pronti, intanto il profumo che si è diffuso in casa rende il risveglio più dolce, in tutti i sensi!

Questa è una ricetta base, può variare la frutta utilizzata, le pesche possono essere essere sostituite con le albicocche, le prugne, le ciliegie... in autunno le pere, o le mele...

Quello che raccomando è di non lavorare molto l’impasto e vi spiego perché: la farina a contatto con elementi liquidi sviluppa il famoso glutine che è di fondamentale importanza negli impasti lievitati ma in questo caso è meglio che il glutine sia lasciato lì buonino e tranquillo, altrimenti i muffins risultwranno un po’ gommosi.

Happy cooking!


Ingredienti

400 g di farina 0

3 cucchiaini di lievito in polvere

1 cucchiaino di bicarbonato

½ cucchiaino di zenzero in polvere

Sale

120-150 g di zucchero di canna integrale

300 g di ricotta

3 uova

90 g di yogurt

70 ml di olio extra vergine d'oliva leggero (oppure olio di riso bio)

2 pesche gialle grandi

2 cucchiai di zucchero di canna


Procedimento

Scaldare il forno a 180°C.

Setacciare farina, lievito, bicarbonato, zenzero ed un pizzico di sale in una ciotola.

In una altra battere bene le uova con lo zucchero, aggiungere olio,  yogurt e ricotta passata al setaccio.

Sbucciare le pesche e tagliarle a fettine.

Versare gli ingredienti liquidi al centro della farina, amalgamare delicatamente senza lavorare troppo il composto. Unirvi le pesche e trasferire negli stampi per muffins. Spargere un po’ di zucchero sui muffins ed infornarli.

Cuocere per 18-20 minuti circa.

Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!