Paccheri al ragù di carni bianche con erbe aromatiche

Un piatto di pasta davvero buonissimo, se lo provate - vi assicuro - non lo dimenticherete più! Molto veloce e con sapori straordinari. Il segreto?

Un bel bouquet di erbe che ricorda quello che usano i cacciatori abruzzesi e laziali per insaporire la carne. Ho aggiunto qualche capperino: donano un piacevole sapore pungente al tutto. Se si vuole rinforzare il sapore della carne basterà aggiungere un fondo di agnello o vitello. E non dimenticate un po' di piccante!

La ricetta è per 500g di pasta, tanto non va mai sprecata, il giorno dopo, scaldata con del liquido caldo (acqua o latte) è sempre molto buona.

Happy cooking!

Ingredienti

500 g di pasta, formato “paccheri”

180 g di salsiccia fresca, spellata e sminuzzata

250 g di carne di agnello (costolette disossate)

200 g di polpa di maiale

3 cucchiai di battuto di cipolla

60 ml di vino bianco

4-5 cucchiai di trito di erbe in uguale porzione: rosmarino, mentuccia, salvia

1 pezzettino di aglio

20 capperetti di Pantelleria

1 Peperoncino piccante (facoltativo)

80 g Pecorino non troppo stagionato, grattugiato

Olio extra vergine d'oliva

Sale

Pepe

Procedimento

Tagliere le carni a dadolata piccola.

In una padella capiente fare stufare la cipolla con 2-3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva.

Aggiungere la carne e farla rosolare per bene quindi sfumare con del vino (caldo), fare evaporare.

A parte fare un battuto con le erbe insieme ai capperi e all’aglio per poi aggiungerli in padella a cottura completata.

Cuocere intanto i paccheri in abbondante acqua salata in ebollizione.

Trasferirli nella padella con il sugo con qualche cucchiaio di acqua di cottura, dare un ultimo minuto di cottura per amalgamare gl ingredienti. Completare con abbondante pecorino grattugiato.

Trasferire in piatto da portata e guarnire con erbe fresche.

 

Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!