Cencioni con sugo di calamaretti

È una pasta una pasta express, gustosa, facile.
L’unica cosa che porta via tempo è la pulizia dei calamaretti, ma sono pochi e mentre si attende che l’acqua arrivi al bollore e che poi cuocia la pasta, il gioco è fatto.

Il tipo di pasta che ho utilizzato sono i “cencioni,” fanno parte della famiglia degli  “strascinati” e sono un tipo di pasta ideale per i buffet perché tengono bene la cottura.  Una pasta artigianale per cui è importante aggiungere acqua di cottura quando la si amalgama al condimento. Assorbe molto liquido e quando arrivano in tavola il rischio è quello di ritrovarsele troppo asciutte.

Se volete, potete optare per degli spaghetti o spaghettoni. 


Una raccomandazione: i calamaretti rientrano nella categoria dei molluschi e non conoscono via di mezzo, cottura molto breve o molto lunga!


Happy cooking!

Ingredienti



Per 6-8 persone
500 g di pasta formato “strascinati”
2 spicchi d’aglio
1 falda di peperone rosso
300 g di calamaretti, puliti
1 bicchiere di vino bianco
300 g di pomodorini “datterino”
Prezzemolo fresco
Peperoncino (se gradito)
Olio extra vergine d'oliva
Sale

Procedimento


Portare a bollore acqua in abbondanza in una pentola capiente. Salare ed aggiungere la pasta, mescolare e fare riprendere il bollore. Cuocere per circa 15 minuti.
Intanto, in una padella larga scaldare 5-6 cucchiai di olio extra vergine d'oliva con l’aglio e la falda di peperone.
Aggiungere i calamaretti, mescolare velocemente e versare ai bordi della padella il vino bianco, facendolo sfumare velocemente.
Aggiungere i pomodorini tagliati a metà, ancora un ultimo minuto di cottura, salare ed aggiungere qualche pezzetto di peperoncino fresco.
Una volta scolata la pasta cotta al dente (conservare l’acqua di cottura) trasferirla nella padella con la salsa pronta e dare un ultimo minuto di cottura per fare amalgamare la pasta con il condimento, aggiungendo dell’acqua di cottura.

 

Trasferire nel piatto di portata, completare con abbondante prezzemolo tritato finemente e servire.

 

Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!