Baccalà con salsa di porri

Di solito apro il frigo e cucino. E il mio frigorifero normalmente custodisce "le basi", ma quando si rientra in città dopo esattamente un mese fuori è davvero difficile metterne insieme tre ingredienti per un pranzo veloce...

E le provviste stipate in freezer? Ahimè, sono finite in pattumiera! Prima delle vacanze ho trascorso intere giornate per preparare di tutto, in modo che chiunque, rientrando in casa, avrebbe potuto decongelare e scaldare... Arrivato il black out estivo... Addio, tutto è andato in pattumiera!

Stamane non sono uscita per fare la spesa, troppo da fare in casa... ed è arrivato quel languirono... Come sempre ho aperto il frigorifero. Trovato un filetto di baccalà sottovuoto. Un porro, solo uno! e qualche acciuga in salamoia. Niente erbe, niente di niente. Latte, si. E in un vasetto nascosto, un po' di origano secco. Eppure qualcosa è uscito fuori...

Happy cooking!

Ingredienti 

600 g di baccalà pronto per uso

1 porro

100 ml di latte

4 acciughe sotto sale

origano 

olio extra vergine d'oliva

Procedimento 

Tagliare il filetto di baccalà in tranci. Asciugarlo bene tamponandolo con carta assorbente.

Dissalare le acciughe, condirle con poco olio e tenere da parte.

Scaldare 3-4 cucchiai di olio in un pentolino e cuocerci il porro - solo la parte bianca - tagliato sottilmente (o cuocere nel microonde).

Trasferire il porro in una padella, mettere sul fuoco ed unire successivamente i tranci di pesce. dopo un minuto capovolgerli, con delicatezza, utilizzando due palette di legno. 

Versare il latte, coprire la padella e fare cuocere per altri 2-3 minuti. Trasferire in tranci di pesce in un piatto di portata. Trasferire il fondo di cottura in un frullatore, azionare il macchinario unendo anche un po di origano e frullare fino ad ottenere una salsa corposa, trasferirla in una salsiera.

Coprire il pesce con parte della salsa, completare con origano e dei filetti di acciuga. 

Servire con la salsa a perte. 

Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!