Biscotti alle nocciole accoppiati  al cioccolato

Pausa caffè (o tè)? Ma sì, prendiamoci un momento di sosta, un

I ragazzi sono tornati a scuola, io rientro nella quotidianità invernale, le giornate tornano ad essere cadenzate in maniera del tutto diversa ed mi ritrovo con una casa silenziosa, troppo silenziosa per i miei gusti, essendo cresciuta in una famiglia di 5 figli, figuriamoci…

Pian piano mi abituerò alla casa vuota e silenziosa ma oggi devo dire che non vedo l’ora che i ragazzi tornino a casa.

Aspettando loro… prendo (idealmente) un caffè con tutti voi e vi offro questi dolcetti. Due biscottini uniti dal cioccolato. Sono simili  ai baci di dama,  e potete farli tranquillamente con farina di riso se in casa avete celiaci o intolleranti al frumento. Buoni, eh? Ecco la ricetta! Facili, così  appaganti e consolatori...

Happy cooking!

Ingredienti:

150 g di nocciole tostate

60 g di mandorle spellate e tostate

130 g di zucchero semolato

100 g di zucchero di canna scuro

180 g di burro freddo tagliato a pezzetti

200 g di farina

1 tuorlo

sale

120 g di cioccolato fondente (o crema di nocciole)

Procedimento:

Tritare finemente le nocciole e le mandorle insieme a qualche cucchiaio di zucchero. Mescolare insieme i due tipi di zucchero, le nocciole, le mandorle,  e la farina e metter il tutto in un robot da cucina insieme al burro tagliato a pezzetti, azionare la macchina e quando si formeranno tante briciole, aggiungere il tuorlo ed un pizzico di sale.

Trasferire l’impasto sul piano di lavoro, lavorarlo brevemente, coprirlo con pellicola trasparente, fare raffreddare in frigorifero per 1 ora.

Scaldare il forno a 160°C.

Con l’impasto formare delle palline della stessa dimensione, allinearle su una teglia coperta con carta forno.

Cuocere per circa 20 minuti.

Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria o nel microonde ed accoppiare le palline con il cioccolato fondente sciolto.

Al posto del cioccolato fondete di può spalmare una buona crema di nocciole e cioccolato.

Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!