Canapè di crackers al miglio

Un piatto così è davvero invitante, mette allegria. Perfetto per iniziare il pranzo di Pasqua.

Alla base, dei crackers particolari fatti con farina di miglio, con  semi di sesamo nero e bianco, la qual cosa li rende croccanti e particolari nel sapore.

Li potete utilizzare in mille modi: al posto del pane; a colazione,con un velo di marmellata; a merenda con una fetta di prosciutto o del formaggio…

Ne faccio gran uso quando ho dei ricevimenti, per dei canapè assortiti, con una base di ricotta, guarniti con diverse verdure, come vedete in foto: asparagi e tuorlo d'uovo sbriciolato oppure foglie di songino e pomodorini, ravanelli e rondelle di zucchine sbollentate. Al prossimo party divertirvi a giocare e costruire una tavolozza di colori... gli ospiti, ne sono certa, saranno entusiasti

Happy cooking!

Ingredienti

150 g di farina di miglio

150 g di farina 00

10 g di lievito in polvere

50 g di Parmigiano (o Pecorino) grattugiato

25 g di sesamo bianco

25 g di sesamo nero

70 ml di Olio extra vergine d'oliva

120 ml circa di acqua (o vino bianco)

Sale

Procedimento

Setacciare le farine con il lievito ed il sale. Aggiungere il Parmigiano ed il sesamo e mescolare. Al centro versare gli ingredienti liquidi. Amalgamare ed impastare, sino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo. Fare riposare per mezz’ora.

Scaldare il forno a 180°C.

Stendere l’impasto su carta da forno e ricavare un rettangolo, rifilare i bordi. Tagliarlo con una rotella dentellata, formando dei quadrati da 4cm, distanziandoli.

Cuocere in forno per circa 20 minuti.

Spalmare i crackers con della ricotta e decorare con verdure a piacimento.

Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!