Cannelloni di scrippelle con carne

Giorno di festa in casa, come non preparare un piatto speciale?

Festeggiamo Niccolò.Sapendo che oggi pomeriggio avrebbe avuto l’allenamento di calcio ho preferito fargli questi cannelloni, in una versione alleggerita rispetta a quella tradizionale teramana: sono farciti con un ragù (leggero) di carne, scamorza e parmigiano.

Le scrippelle (uso ovviamente il termine teramano che si riferisce a delle crepes sottilissime e delicatissime) sono fatte con acqua e non con il latte. I cannelloni, una volta confezionati, li ho irrorati con del brodo di pollo (ho usato solo il petto cos' da non doverlo anche sgrassare).

Il risultato? Un piatto leggero e davvero gustoso. Ha avuto la provazione di Niccolò, è tutto dire.

Happy cooking!

Ingredienti

Per le srippelle:

3 uova

100 gr. di farina

250 ml di acqua

Per il ripieno:

un cucchiaio di battuto di carota, cipolla, sedano

300 g di carne macinata di vitellone

40 ml vino bianco

250 ml Passata di pomodoro

1 uovo

100 g Parmigiano grattugiato

250 g di scamorza bianca, tagliata a cubetti

250 ml brodo leggero di pollo

Olio extra vergine d'oliva

Sale

Preparazione

Battere le uova in una terrina, unire la farina e poi poco alla volta l’acqua. Salare, aggiungere mezzo cucchiaio di olio, lasciare riposare per mezz’ora.

Intanto preparare il ripieno:

In una casseruola, scaldare 2 cucchiai di olio con un cucchiaio di acqua ed il battuto. Far cuocer bene a fiamma bassa. Aggiungere la carne macinata. Schiacciare con un cucchiaio di legno. Quando la carne sarà perfettamente sbriciolata e cotta, sfumare con il vino e lasciare evaporare. Aggiungere la passata di pomodoro, abbassare la fiamma e far cuocere lentamente per circa 30 minuti, fino a quando la salsa si sarà addensata.  Lasciare raffreddare.

Unire l'uovo leggermente battuto, la scamorza, la metà del Parmigiano.

Riscaldare una padella da crepes e ungerla con un po’ di carta da cucina imbevuta di olio.

Prendere un mestolo di impasto e svuotarlo nella padella ben calda. Stenderlo uniformemente creando uno strato molto sottile, eliminare l’eccesso.

Quando i bordi della crepe tenderanno a staccarsi, girarla e far cuocere qaulche secondo anche dall’altra parte.

Scaldare il forno a 180°C.

Imburrare una pirofila da forno. Farcire ogni singola scrippella con un poco di composto, richiuderla a mo’ di cannellone e adagiarli sulla pirofila uno accanto all’altro.

Irrorare i cannelloni con il brodo. Spolverare con Parmigiano grattugiato. Coprire con un foglio d’alluminio. E cuocere in forno coperto per la prima mezz’ora, poi alzare la temperatura a 200C. Togliere il foglio d’alluminio. Proseguire la cottura fino a che il brodo sarà quasi del tutto ritirato e si sarà formata una crosticina dorata. Lasciare riposare qualche minuto prima di servire.

 

Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!