Crostata di ricotta al cioccolato con nocciole

Una bella e buona crostata per festeggiare il compleanno di figlio, Lele. Ovviamente al cioccolato, sua grande passione.

In casa mia gli amanti del cioccolato erano mio fratello Giampiero (più grande di me di 1 anno) e mia sorella Daniela (5 anni più piccola di me), nati lo stesso giorno ma a distanza di 6 anni (forse le loro preferenze e la loro somiglianza hanno qualcosa a che fare con il segno zodiacale, capricorno?). Mamma preparava soprattutto per loro la crostata con ricotta e cioccolato, era quella che insieme al ciambellone lasciava come "consolazione" quando partiva...

Il mio Lele, che somiglia molto al nostro fratello maggiore, Benigno, condivide con lo zio Giampiero la passione per dolci e cioccolato (soprattutto per la torta bocconotto), per il suo compleanno mi ha chiesto la tortabrownie, ed è quella che ho già preparato per il festeggiamento di stasera con i suoi amici, ma per casa ecco la “nostra” crostata, un po’ rivista poiché ho eliminato i canditi ed aggiunto nel ripieno delle nocciole e della pasta di nocciole. Super golosa.

Un dolce, dunque, ricco di ricordi, di sentimenti, di passioni.

Happy cooking!

Ingredienti

Per la frolla

150 g di burro

125 g di zucchero

1 uovo di medie dimensioni

Scorza grattugiata di arancia

250 g di farina 00

Sale

Per il ripieno

500 g di ricotta vaccina

90 g di zucchero

70 g di cacao di ottima qualità

4 uova medie

1 cucchiaino di scorza grattugiata di arancia

50 g di pasta di nocciole

2 cucchiai di liquore all’arancia

100 g di nocciole

Procedimento

Per la pasta frolla: amalgamare il burro morbido in una con lo zucchero e la scorza d’arancia, unire l'uovo con un pizzico di sale, incorporare la farina setacciata.

Formare un panetto, coprire con pellicola e fare riposare in frigorifero.

Scaldare il forno a 170°C.

Per il ripieno, passare la ricotta al setaccio (questa operazione si potrà evitare se viene lavorata in un robot da cucina) unire lo zucchero, il cacao, le uova, una alla volta, la scorza grattugiata dell’arancia, la pasta di nocciole, il liquore.

Stendere la pasta frolla su un piano leggermente infarinato. Foderare uno stampo tondo da crostate (22-24 cm) opportunamente imburrato, bucherellare con i rebbi di una forchetta. Disporre alla base le nocciole, versarvi il composto di ricotta.

Cuocere per circa 45 minuti.

 

Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!