Crostatine mutigrani con confettura di pesche

Venerdì pesce? Sì certo, ma non solo, il mio venerdì - spesso - è il dolce. 

Oggi, ad esempio ho preparato delle crostatine per il fine settimana, da portare in montagna, per una prima colazione energetica!

La particolarità della frolla base è data dalla farina, una multigrani che acquisto nel negozio dell’abbazia di Chiaravalle, prodotta da un azienda agricola locale, un miscuglio di 11 varietà di grani come il Frassineto, l’Orso, il Gentil Rosso, il Verna…

Spesso mi dicono che io abbia la fissazione delle farine, sì, è vero: una farina appena macinata ha un profumo che non ha eguali e il risultato sarà ben diverso! 

I grani non sono tutti uguali, ed è questa la grande bellezza del nostro patrimonio italiano, ed è nostro dovere apprezzare e sostenere sempre più la nostra biodiversità per poterla lasciare in eredità ai nostri figli!

Ps. Nella frolla c’è un ingrediente speciale, è il sale aromatizzato alla  vaniglia, e anche la qualità del sale può fare una gran differenza!


Happy cooking!

Ingredienti 

Per 24-26 crostatine 

200 g di farina multigrade (tipo2)

80 g di zucchero di canna

2 tuorli

100 g di burro morbido

1/2 cucchiaino di sale alla vaniglia (o sale grosso pestato con dei semi di vaniglia)

150 g 130 g circa di confettura di pesche

Procedimento 

Preparare la pasta frolla impastando velocemente gli ingredienti elencati, ammattire l’impasto avvolgere con pellicola, riporre in frigorifero per almeno 3 ore.

Scaldare il forno a 180°C.

Stendere l’impasto sul piano leggermente infarinato, tagliare la pasta con un taglia pasta tordo, disporre ogi singolo disco nelle formine imburrate. Fare aderire, e tagliare l’eccedenza. Disporre un cucchiaino di confettura di pesche, piegare verso l’interno i bordi.

Cuocere le crostatine in forno caldo per 15 minuti circa.



Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!