Involtini di pesce spada con le pesche

Dopo la razza con prugne e sedano, proseguo il filone degli abbinamenti pesce (o carne) con frutta e vi propongo una intrigante combinazione  con le pesche.

Ho utilizzato quelle gialle, dalla polpa compatta, profumatissime, le cosiddette percoche, una qualità diffusa prevalentemente nel centro-sud Italia. Le ho unite a delle fette di pesce spada leggermente affumicato (sostituibile da carpaccio di pesce fresco, purché sia stato opportunamente "abbattuto") E' una bell’idea per portare in tavola un piatto fresco, allegro, stuzzicante. Volendo, lo potete preparare prima di andare al mare e condirlo la sera.

Quest’insalata, in particolare, è arricchita dalle foglie di ruta (la credenza popolare dice che allontani energie negative – ne ho bisogno!), un po’ di erba cipollina, coriandolo con i suoi fiori… erbe che trasformeranno il vostro piatto  da semplice a sontuoso. Ovviamente potete scegliere quelle che più vi piacciono, vi invito però a scoprirne sempre qualcuna diversa.

Happy cooking!

Ingredienti

8 fette di pesce spada affumicato

4 pesche gialle

50 g di lamponi

100 g di songino (valeriana)

Erba cipollina

Ruta

Coriandolo (con fiori)

Aceto di lamponi (o di mele)

1 cucchiaino di senape

1 cucchiaino di miele d’acacia

Olio extra vergine d’oliva

Sale

Procedimento

Sbucciare le pesche, tagliarne 2 a listarelle, una a cubetti.

Disporre le listarelle nelle fette di pesce spada e arrotolare.

Frullare con un frullatore ad immersione la metà della pesca tagliata a cubetti. Unire il miele, la senape, 1 cucchiaio di aceto, 1 cucchiaino di sale, e 4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva.

Disporre in un piatto di portata il songino, una buona manciata di ruta, erba cipollina, coriandolo e suoi fiori, aggiungere i lamponi, le pesche tagliate a cubetti e gli involtini preparati in precedenza.

Irrorare con la salsa e servire.

 

Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!