Minestra di fregola con moscardini

Il Mediterraneo in pentola, in un piatto di pasta (sarda) con pesce, al sugo di pomodoro. Una buona minestra per iniziare bene la settimana.

Mi chiedo…. anche i vostri figli, come i miei figli, sono solitamente taciturni mentre fanno colazione? Risposte a monosillabi, indaffarati come sono nel controllo dei social, o semplicemente assorti nei loro pensieri…

Giorni fa, mentre Lele faceva colazione - ed io preparavo il suo lunch box - gli ho chiesto se per la sera avrebbe gradito un piatto di pesce, e lui - ovviamente a monosillabi - con sotteso entusiasmo ha risposto sì. Mi ha strappato un sorriso nel cuore, perché sapere di cucinare qualcosa che piace ai miei familiari, ai miei amici, è cosa che mi dà gioia.

Sono andata a fare la spesa. Al banco del pesce ho scelto i moscardini, ed ho comprato anche la fregola, una pasta sarda, dal nome un po strano, derivante dal sostantivo latino ferculum, ovvero “briciola”, proprio come la forma di questa pasta. Si prepara con carne, con verdura, ma sopratutto con il pesce.

E così è stato. Con moscardini, al pomodoro.

Ps. Se non trovate la fregola, potete sostituirla con un formato tipo tubetti grossi, rigati, oppure con la pasta mista, ottima per le minestre.

Happy cooking!

Ingredienti per 4 persone

250 g di fregola

500 g di moscardini, puliti e tagliati a pezzi

1 cipolla fresca

400 g di pomodori pelati

1 mazzetto di prezzemolo fresco, tritato

1/2 L circa di acqua o brodo di pesce (la quantità dipende dal tipo di fregola scelta e tempo di cottura necessario).

olio extra vergine d’oliva

sale

Procedimento

In una casseruola preparare il soffritto di cipolla fresca, tagliata molto sottile, con tre cucchiai di olio extravergine d’oliva. Unire i moscardini, mescolare ed aggiungere i pomodori pelati, e cuocere per circa 20 minuti, il tempo di cottura può variare.

Intanto, scaldare l’acqua o il brodo di pesce, unire ai moscardini, portare ad ebollizione salare, quindi unire la fregola. 

Portare a cottura e completare con un filo d’olio e del prezzemolo tritato.  

IMG_0239.jpg

Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!