Minestra di ortiche con cicerchia e schiacciata di mais

Primavera, i campi si riempiono di tarassaco, papavero ed una lunga lista di erbe spontanee, tra cui l’ortica.

Considerata da sempre una verdura per persone meno abbienti, oggi l’ortica si trova facilmente sui banchi del mercato. Non esitate a comprarla, è molto depurative ma utilizzate i guanti per mondarla! Se non la trovate, potrete sostituirla con il tarassaco.

Da Nord a Sud Italia si preparano deliziose minestre con l’ortica, a volte semplici, accompagnate da crostini di pane; a volte unite ai legumi, che ne fanno un piatto completo. E così ho fatto io, unendola alla cicerchia, legume poco diffuso, simile ai ceci (possono essere un ottimo sostituto). Per arricchire di sapore questa minestra, ho utilizzato del lardo (se di qualità una volta ogni tanto è concesso!), pestato con del peperoncino ed un pezzetto d’aglio. L’ho servita con della schiacciata di mais, sempre ottima alleata delle verdure.

Ingredienti

happy cooking!

Ingredienti

500 g di ortiche, mondate  (utilizzare solo le foglie e le pareti più tenere)

30 g di lardo

uno spicchio d’aglio

peperoncino piccante

4 pomodori secchi

300 g di cicerchie, cotte

500 ml di brodo vegetale

sale

pepe

olio extravergine d’oliva

procedimento

Pestare il lardo con metà spicchio d’aglio e un pezzetto di peperoncino, trasferire alla base di una casseruola scaldare insieme ad un cucchiaio d’olio, unire i pomodori secchi, dopo poco l’ortica mandata, lavata. Cuocere per qualche minuto fino a quando la verdura sarà appassita, unire il brodo.

Salare e coprire la pentola con coperchio, fare cuocere circa 20 minuti. A questo punto, unire la cicerchia e proseguire la cottura per altri 10 minuti. A fine cottura controllare la sapidità pepare, servire con del peperoncino piccante, pepe, un filo d’olio e la schiacciata di mais spezzettata.

Per la schiacciata di mais: scaldare il forno a 190°C. Impastare velocemente su un piano di legno 400 g farina di mais sottile con un pizzico di sale ed un cucchiaio di olio d’oliva, ed acqua sufficiente, per unire gli ingredienti (circa 250 g)e formare una sorta di impasto, da allargare direttamente in teglia unta, oliare la superficie mettere in forno caldo e cuocere fino a quando sarà ben colorita (circa 40 minuti).

Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!