Paccheri con verdure di primavera e salsa di pecorino

Paccheri con verdure di primavera e salsa di pecorino

Più vegetali in questa stagione, meglio ancora se in un piatto gustoso ed equilibrato.

La primavera ci colpisce per i suoi colori, soprattutto per il verde che torna a brillare sugli alberi e sui prati, (adoro quel verde!). Lo stesso dei piselli o delle fave, delle prime zucchine, degli asparagi… Ed io adoro tutto questo verde intorno!

Primavera per me è anche il pecorino, che va a braccetto con questi vegetali ed ecco che ne viene fuori un buon piatto di pasta.

Ho scelto un formato molto gradito a casa nostra, i paccheri - detti anche schiaffoni - ma vanno benissimo anche altri, possibilmente corti. E se volete preparare questo piatto per una cena in piedi, un buffet, vi consiglio le orecchiette, tengono bene la cottura e riescono a contenere anche le verdure.

Happy cooking!

Ingredienti

per 4 persone

300 g di pasta (formato paccheri)

200 g di piselli (già sgusciati)

200 g di fave sgusciate

1 mazzo di asparagi

300 g di zucchine novelle con suoi fiori

1 cipolla (piccola) fresca

40 g di burro morbido aromatizzato con 2 cucchiai di erbe trite (erba cipollina, maggiorana, timo, basilico) e tenuto in frigorifero

per la salsa

250 g latte

100 g pecorino poco stagionato

30 g burro

10 g farina

Procedimento

Sbollentare i piselli in acqua bollente per 8 minuti circa (il tempo dipende dalla dimensione dei piselli e dalla freschezza degli stessi). Sbollentare per 1 minuto le fave e trasferirle in ciotola con acqua fredda. Sbucciarle.

Mondare gli asparagi, eliminando la parte filamentosa, con l’aiuto di un pelapatate. Tenere da parte le punte e tagliare a rondelle i gambi. Separare i fiori dalle zucchine. Tagliarle sottilmente. Sciacquare ed asciugare i fiori, eliminare i pistilli.

Preparare una besciamella con il burro sciolto in una piccola casseruola, poi unire la farina, aggiungere il latte caldo, portare a bollore e cuocere per 1 minuto. Fuori dal fuoco unire il pecorino grattugiato. Mescolare fino a quando non si sarà sciolto e aggiustare di sale, se serve e pepe.

Affettare sottilmente la cipolla fresca.

In una padella scaldare 3 cucchiai di olio e cuocervi la cipolla, quindi unire le zucchine ed i gambi degli asparagi, cuocere per qualche minuto, salare, unire piselli e fave ed infine le punte di asparago.


Intanto, cuocere la pasta al dente in abbondante acqua salata portata ad ebollizione. Scolarla tenendo da parte dell’acqua di cottura e trasferirla nella padella per un ultimo minuto di cottura insieme alle verdure, mantecando con il burro aromatizzato. Servire con la salsa ben calda.


Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!