Spezzatino di coniglio con uva, patate e noci

Spezzatino di coniglio con uva, patate e noci

Elogio allo spezzzatino: si prepara un solo piatto, unico, ed è tutto lì. Si adopera un solo recipiente di cottura, se si vogliono accelerare i tempi si utilizza la pentola a pressione. 

Io, semplicemente, li adoro! Sono risolutivi quando si invitano amici a cena, basta preparare una ricca insalata, un dolce di quelli smart (un gelato "vestito a feste") e passerete qualche ora spensierata ed in compagnia. 

Stare con gli amici rende più piacevole la vita, un piccolo sforzo per il prossimo settimana si può fare, no? 

P. al posto del coniglio, benissimo il pollo o la faraona.

 

Happy cooking!

Ingredienti

1 coniglio, tagliato a piccoli pezzi

500 ml di vino bianco

2 cucchiai di bacche di ginepro

2 rami di rosmarino

6-8 foglie di salvia

500 g di patatine novelle, sbollentate

300 g di uva nera (uva fragola)

100 g di gherigli di noci spezzettati

2 spicchi d’aglio

Olio extra vergine d'oliva

Sale

Pepe

 

Procedimento

Mettete in una terrina i pezzi di coniglio con l'aglio, 1 rametto di rosmarino, 4-5 foglie di salvia, unite ¾ dei grani di ginepro (alcuni schiacciati) ed il vino bianco (riservandone 1 bicchiere). Coprire e fare marinare per una notte in frigorifero.

Trascorso questo tempo, sgocciolare i pezzi di coniglio, tamponarli con carta assorbente, e rosolarli in una casseruola sufficientemente larga con 4 cucchiai di olio extra vergine d'oliva.

Sfumare con il vino bianco lasciato da parte, coprire e far cuocere la carne per circa 30 minuti circa, a fiamma bassa, controllando di tanto in tanto.

Se necessario aggiungere del brodo vegetale caldo.

Salare e pepare la carne, aggiungere un cucchiaio di trito di rosmarino e salvia, le bacche di ginepro restanti e le patate sbollentate. Proseguire la cottura per altri 10 minuti.

Completare con i chicchi d’uva ben lavati. Spegnere il fuoco fare riposare 10 minuti a pentola coperta prima di servire con i gherigli di noci spezzettati.

Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!