Natale

Datteri del Buon Augurio

Il conto alla rovescia è iniziato, siamo agli sgoccioli del 2012, è in arrivo il 2013. E mentre c’è chi pensa a bruciare, buttare, lanciare cose vecchie per lasciarsi alle spalle i ricordi meno piacevoli dell’anno che si chiude, per l’anno nuovo, scaramanticamente, a tavola non potranno mancare alcuni ingredienti ben auguranti. Immancabili le lenticchie, che dovrebbero portare benessere economico, così come tanta frutta portafortuna: la melagrana, l’uva (consigliati 12 chicchi, uno per ogni mese dell’anno) e i datteri, anch’essi portano prosperità.


Datteri del Buon Augurio

Scrippelle 'mbuss

In Abruzzo, o meglio, nel teramano, il pranzo del dì di festa inizia spesso con un buon piatto di brodo di carne, fumante. E dire brodo, significa dire scrippelle, le nostre leggerissime, trasparenti crepes, insaporite con formaggio grattugiato (pecorino o grana), arrotolate e bagnate nel brodo fumante (perciò bagnate, ‘mbusse).

 

Scrippelle 'mbuss