Teglia di verdure invernali in forno

Lo sapete, sostengo da sempre il rispetto delle stagioni in cucina. Posso dirla tutta? Non sopporto la “caprese” d’inverno, i pomodori vanno mangiati quand’è la sua stagione. Punto e basta.

Intransigente? Sì e anche parecchio, perché sostengo che bisogna aver rispetto della natura e non intervenire troppo per modificarla, perché poi, alla fine, ci si ritorce contro… sia economicamente e sia, soprattutto in termini di salute.

Nota polemica fatta, parliamo di questo piatto, che è di straordinaria semplicità ma anche bontà. Chi mi conosce sa bene che io prediligo esaltare i sapori e non camuffarli con salse. Se posso, anche in questo, seguo le indicazioni di madre Natura.

Mondo, lavo, condisco, metto in teglia, quindi “dimentico in forno”. Nient’altro se non dell’ottimo olio, a crudo. Porto in tavola.

Chiamiamola semplicità, ma alla base c’è una grande cura nella scelta del prodotto giusto. Preferisco spendere qualcosa in più in qualità delle verdure invernali e dell’olio (in questo caso prediligo un olio nuovo non filtrato) che prendere quelle estive a prezzi da boutique.

Happy cooking!

Ingredienti

3 carote viola e 3 viola, pulite bene e divise a metà o in quarti

3-4 patate vitelotte, lavate bene, spazzolate, affettate (2-3 cm)

100 g d cavolfiore, separato in più fiori

100 g di broccolo, separato in più fiori

50 g di cavoletti di Bruxelles, tolte le prime foglie esterne

100 g di zucca, decorticata, tolti i semi, tagliata a pezzi

10 scalogni, sbucciati

4 topinambur, ben lavato, tagliati a pezzi

¼ di finocchio, tagliato sottilmente

¼ di sedano rapa, tagliato a pezzo

Timo

Salvia

Rosmarino

Olio extra vergine d’oliva

Sale

Pepe

 

Procedimento

Scaldare il forno a 200°C.

Preparare un trito di timo, rosmarino e salvia, in modo da averne 3 cucchiai.

Preparare tutte le verdure, disporle insieme in una ciotola. Salare e condire con 4 cucchiai di olio, pepare.

Unire il trito aromatico.

Trasferire il tutto nella teglia, coprire con carta argentata.

Cuocere le verdure per 30 minuti, togliere la carta argentata e proseguire la cottura per altri 10-15 minuti.

Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!