Torta di mele con mirtilli a sorpresa 

Qual è stata la vostra prima torta? La mia una di mele, quella del manuale di Nonna Papera, il mio primo punto di riferimento culinario cartaceo, dai 9 anni in poi. E dire che in casa avevo una scuola di cucina quotidiana, ma io già da tenera età, volevo saperne di più, leggere e vagare con la fantasia. 

Da allora di torte di mele ( e crostate) ne ho fatte tantissime, centinaia, ed alcune le trovate anche tra queste pagine. Una diversa dall’altra, più o meno leggera, con pasta frolla o impasto morbido. 

La più semplice, quella che faccio ad occhi chiusi, senza neppure usare la bilancia (adopero le cups) è proprio questa. Semplice, sì, ma… Sapete che a a me piace giocare e rendere speciale un piatto semplice, dunque vediamo cosa ho fatto per questa torta. 

Prima di tutto ho diviso l’impasto ed ho messo dei mirtilli già dentro la torta, poiché l’elemento sorpresa piace sempre poiché appaga la vista e fa esclamare “wow!”. Sulla superficie, tante mele, ed una granella di pistacchi (eh sì, quell’elemento crunchy… ). 

Poteva bastare? Certo che no!!! Potrei mai uscire senza un filo di rossetto o la borsa? Proprio no, e volete che io porti a tavola una torta nuda e cruda? Una marmellata di mirtilli, allungata con un po’ di acqua o succo di limone, potrebbe già andare quando manca il tempo, ma  una salsa d’accompagnamento ci vuole, sempre. È ciò che rende la semplice torta di mele davvero bella e golosissima! Ci mettiamo all’opera? 

Happy cooking!

Ingredienti 

2 mele (granny smith) 

125 g di burro (un pezzetto in più per imburrare)

150 g di zucchero di canna chiaro

1 limone

Estratto di vaniglia 

2 uova grandi 

120 ml di latte 

200 g di farina 00 setacciata con 10 g di lievito in polvere ed un pizzico di sale 

Farina per lo stampo

30 g di granella di pistacchi

20 g di zucchero di canna

120 g di mirtilli

25 g di zucchero di canna

25 g di burro


Per la salsa 

220 g di mirtilli 

30 g di burro 

30 g di zucchero semolato 

Liquore dolce 



Procedimento 

Imburrare ed infarinare una tortiera di 20 cm. Eliminare l’eccesso di farina. Scaldare il forno a 180°C.

Lavare bene le mele ed affettale, tenerle da parte irrorate con il succo di limone.

Con le fruste elettriche lavorare il burro morbido insieme allo zucchero, unire 3 cucchiaini di scorza di limone grattugiata, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia. 

Unire le uova, una alla volta, e continuare a battere. 

Amalgamare la farina, alternandola al latte.

Versare metà dell’impasto nella tortera. Spargere i 120 g di mirtilli, lo zucchero di canna, e il burro, a fiocchetti. Coprire con il restante composto, e sulla superficie disporre le mele preparate, la granella di pistacchi e lo zucchero di canna. 

Cuocere in forno caldo per 45 minuti circa. Controllare la cottura inserendo uno spiedino.

Per la salsa: scaldare bene in una padella il burro insieme allo zucchero restante, sfumare con il liquore, unire i mirtilli e cuocere 1 minuto a fiamma alta, unire 50 ml di acqua e cuocere per altri due minuti. 



Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!