Vermicelli con pesto della Vuccirìa

Noi italiani – e non solo- amiamo arrotolare gli spaghetti intorno alla forchetta, è un gesto che ci conforta e ci rasserena, un gesto che è parte integrante del nostro modo di vivere.

Pensate che secondo un sondaggio le ricette più cercate sul web da noi italiani sono proprio quelle di pasta! E sicuramente le più veloci sono le più gradite. Perché la pasta "sciuè sciuè" – quella che io chiamo express - ci permette di sedere a tavola in pochi minuti l’intera famiglia o di invitare un gruppo di amici a casa dopo il cinema...

La ricetta che vi propongo è di Marcello Valentino. Chef siciliano che ho avuto il piacere di conoscere qualche tempo fa a Milano, presso lo spazio In-Kitchen Loft, durante una sua lezione molto interessante, ricca di spunti, di sapori, di colori.

Ho già fatto più volte questo pesto, chiamato così perché ricorda colori e profumi del famoso mercato di Palermo, è buono, fresco e veloce, da preparare mentre nella pentola cuoce la pasta. La raccomandazione è sempre la stessa: pasta di qualità, al dente, saltata in padella per amalgamare i sapori, servita fumante con un gran sorriso.

Happy cooking!

Ingredienti

320 g di vermicelli

3 bustine di zafferano

1 mazzetto di basilico fresco

 

Per il pesto

150 g di pomodori secchi (fatti in casa)

50 g di capperi

50 g di pinoli

50 g di uvetta

50 g di acciughe sotto sale

prezzemolo fresco

sale

zucchero

olio extra vergine d’oliva

 

Procedimento

Per i pomodori: tagliare in due 400 g di pomodori ciliegino. Disporli in una teglia da forno. Salare, spolverare con dello zucchero, cuocere per due ore circa in forno caldo a 100°C.

 

Disporre su un tagliere tutti gli ingredienti elencati per la preparazione del pesto, sminuzzarli, utilizzando un coltello ben affilato. Condire il pesto con 4-5 cucchiai di olio.

In abbondante acqua leggermente in ebollizione salata versare lo zafferano e cuocervi la pasta al dente. Scolarla direttamente in una padella calda insieme a tutti gli altri ingredienti, servire la pasta con pan trito tostato, un filo d’olio e qualche foglia di basilico.

Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!