Zucca e fagioli

Questo è un contorno che d’inverno mia nonna preparava di frequente, lo trasformava anche in una minestra, aggiungendo in cottura del brodo vegetale.

La zucca, quella napoletana, che è la più diffusa in Abruzzo, ha poco sapore, per questo viene unita ad altri ingredienti, quali i fagioli oppure i ceci, e non può mancare quel pizzico di piccante che smorza il gusto dolce della zucca.

Sapete cosa mi piace unirvi? Cime di rape, oppure cicoria, o altre verdure, cottate e saltate in padella con aglio, olio e peperone dolce secco. 

Happy cooking!

Ingredienti

200 g di fagioli secchi

1.5 Kg di zucca gialla tipo napoletana

90ml di olio extra vergine d’oliva

2 spicchi d’aglio

2 cucchiai di battuto di cipolla, carota, sedano

Sale

Peperone dolce secco (facoltativo)

Peperoncino piccante (facoltativo)

Prezzemolo

Procedimento

Mettere a bagno i fagioli per 8 otto ore quindi cuocerli come di consueto.

Mondare la zucca e tagliarla a pezzetti.

Scaldare l’olio in una casseruola con gli spicchi d’aglio interi ed il trito di cipolla, sedano e carota e del peperone dolce secco frantumato. Quando il soffritto sarà pronto, aggiungere la zucca, mescolare bene, quindi versare due mestoli d’acqua. Lasciare cuocere  a pentola coperta per circa 15 minuti (dipende dalla qualità della zucca). 

Unire i fagioli già cotti, dare ancora 10 minuti di cottura, aggiungendo del peperoncino piccante. Completare con un filo di olio extra vergine d'oliva e del prezzemolo tritato.

Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!