Zuppa fredda di pomodoro nei bicchierini di pomodoro

Zuppa fredda di pomodoro nei bicchierini di pomodoro

All’argomento avevo dedicato un articolo pubblicato sulla rivista La Cucina Italiana qualche anno fa, è cosa che mi sta molto a cuore: come limitare o meglio abolire l'uso di piatti, piattini e sopratutto bicchierini di plastica. Inquinano troppo!

Quando nei ricevimenti vedo sacchi enormi di spazzatura contenete tanta plastica io, davvero, soffro molto! È vero, abbiamo pochi aiuti, ma cerchiamo di limitare al massimo l'uso della plastica, ne trarremo tutti un gran vantaggio, la Natura ringrazierà!

Per uno degli ultimi party della stagione estiva ho pensato possa essere piacevole servire un buon Gazpacho in bicchierini che ho ricavato tagliando a pezzi i cetrioli precedentemente sbucciati e poi scavato con un piccolo scavino (o cucchiaino) per far spazio alla zuppa di pomodoro di origine andalusa.

Consiglio di preparare separatamente il gazpacho ed i cetrioli e riporre il tutto in frigorifero, assemblando solo prima di servirli.

Happy cooking!

Ingredienti

6 cetrioli della stessa dimensione

3 pomodori maturi

1 falda di peperone rosso

1 cipollotto

Sale

Pepe

Olio extra vergine d’oliva

Erba cipollina

Procedimento

Sbucciare i cetrioli, tagliarli in segmenti di 5-6 cm, con uno scavino svuotarli della parte interna, in modo da creare un contenitore.

Frullare i pomodori, sbucciati e privati dei semi, insieme al peperone, al cipollotto, unire 2-3 cucchiai di olio, salare e pepare. Trasferire in un contenitore e fare raffreddare in frigorifero.

Disporre i bicchierini di cetriolo su un vassoio, riempirli con la zuppa di pomodoro, decorare con erba cipollina e servire.

 

Insegnante di cucina, in Italia e all’estero. Organizzo piccoli e grandi eventi, amo ricevere amici a casa, per me ogni singolo giorno è speciale, e mi piace rendere sontuoso anche il piatto più semplice. Amo i colori, e non potrei mai fare a meno dei fiori. Adoro viaggiare, andare per negozi e mercati alla ricerca di accessori per la casa e le mie tavole. Colleziono piatti, tazze, tessuti, biancheria e… libri di cucina!